Col vento nei capelli - Mostra fotografica

Mostre ed eventi, musei, spettacoli, concerti e tutto ciò che è arte

Moderatore: Custodi

Rispondi
Avatar utente
EL Profe
Aiuto Custode
Aiuto Custode
Messaggi: 753
Località: Santaigo de Leon de Caracas-Venezuela
Contatta:

Col vento nei capelli - Mostra fotografica

Messaggio da EL Profe » domenica 21 novembre 2010, 14:03

Tutta la bellezza della velocità in un viaggio tra le “vecchie signore” del passato. “Col vento nei capelli - Automobili e personaggi lucchesi del primo Novecento” è il titolo della mostra realizzata dalla concessionaria Bmw Lucar in collaborazione con gli “Amici dell’Archivio Fotografico Lucchese del Comune di Lucca” che sarà aperta al pubblico da venerdì 19 novembre a domenica 12 dicembre negli spazi della nota concessionaria al numero 1 di via di Vorno a Guamo, Capannori - Lucca.

Un tuffo nella storia dell’auto a Lucca e nella sua provincia, in 40 capolavori di arte fotografica. Stampate su pannelli di grande formato, le immagini ritraggono le primissime automobili che Lucca ha conosciuto agli inizi del secolo scorso. I viali di circonvallazione e le mura cinquecentesche costituiscono lo sfondo: in primo piano emerge per dirla con Marinetti, “la bellezza della velocità”.

La mostra è suddivisa in quattro sezioni: “Febbre da cavalli”, in cui emergono tutta la passione ma anche lo stupore degli spettatori che assistevano alle prime corse di auto, proprio sui viali delle mura; “Stili di vita”, ovvero “l’auto come status symbol”, ritratti di giovani uomini fieri di esibire i loro motori ruggenti nella città di provincia; “Donne e motori” che non evoca la rima “gioie e dolori”, ma anzi rimanda al linguaggio pubblicitario del made in Italy di quegli anni che proponeva il lancio dell’automobile insieme al “vestivamo alla marinara” della Viareggio degli anni ‘30. Infine c’è “Compagna di viaggio”: l’arrivo dell’auto a Lucca segna la fine di un’epoca e l’inizio di un’altra storia che arriva fino ai giorni nostri.

“L’auto è stata la fortuna della mia vita – spiega Giorgio Serafini della concessionaria Lucar – e questa iniziativa è un po’ un modo per celebrarla. Desideriamo, infatti, che quelli della nostra concessionaria non siano meri spazi di vendita, ma spazi a disposizione della città, appartenenti ad un’azienda che tiene fortemente ad essere integrata nel tessuto sociale e culturale del territorio. Per questo siamo a disposizione di ogni associazione culturale che abbia un progetto significativo da realizzare, che accoglieremo volentieri in questi saloni”.

“Le immagini in mostra offrono ai tanti amanti dell'arte e dell'auto e non solo una emozionante immersione nel vivo di quella fenomenale ed irripetibile temperie storica che guardò al mito del progresso e della velocità, cambiando per sempre il mondo, e quindi anche la nostra città: il Futurismo – spiega Maria Pacini Fazzi, coordinatore dell’Archivio Fotografico Lucchese – . Grazie alla sensibilità della Lucar a cui va tutto il nostro ringraziamento per la preziosa e fattiva disponibilità, la cittadinanza potrà ammirare i primi roboanti veicoli arrivati a Lucca ritratti in queste fotografie, preziose testimonianze di un pezzo di storia della nostra città.”

Orario: 9-12,30; 15 -19

Una splendida mostra sia per l'argomento trattato ma anche un'ottima fonte d'ispirazione per vestiti, accessori e atteggiamenti dei soggetti raffigurati.
Colui che combatte i Mostri deve fare attenzione perchè potrebbe egli stesso diventarlo.
E se si getta uno sguardo sull'Abisso per lungo tempo, l'Abisso getterà lo sguardo su di noi.
F.W.Nietzsche

Rispondi