Firenze Gioca 2011 - Porto qualcosa?

Giochi di ruolo, di società, wargames e videogiochi.

Moderatore: Custodi

Rispondi
TartaRosso
Neofita
Neofita
Messaggi: 10

Firenze Gioca 2011 - Porto qualcosa?

Messaggio da TartaRosso » sabato 17 settembre 2011, 14:43

Ciao a tutti. Anche quest' anno si avvicina Firenze Gioca.
E' da due anni che porto giochi di ruolo della cosidetta corrente indie.

Spesso però sono finito a giocare con le stesse persone della zona di Firenze che già sono appassionate di questo genere di giochi. Magari venivano a provare qualcosa di nuovo. Non che questo mi dispiaccia. Però sono persone con cui magari posso giocare anche in altre occasioni.

Scrivevo allora appositamente qua per sapere se qualcuno "vergine" di questi giochi (o anche poco esperto va bene) era interessato a provare qualcosa.

So che qua dovrebbe circolare varie persone che poi saranno a Firenze Gioca.

Ovviamente i giochi da portare dovrebbero essere adatti ad essere giocati in circa un pomeriggio. Ad esempio Fiasco della Janus Design o "On Mighty Thews".

Il primo è un gioco che ricrea situazioni simili ad alcuni film dei fratelli Coen (il grande Lebowsky, Fargo ecc. ecc.). Può essere giocato in una modalità più comica (più assurda diciamo) o più nera (e tendenzialmente realistica). Comunque sempre una black comedy verrà fuori. Non ha un' ambientazione ma solo dei playset che vanno da mafiosi a Londra a un fiasco in un dungeon ad un viaggio su una sorta di Titanic.

Il secondo gioco che ho citato è un gioco che con le regole ricrea le stesse situazioni della letteratura Sword And Sorcery. Conan o Elric di Melnibonè per intenderci. Anche questo è molto veloce e in un pomeriggio si dovrebbe riuscire a finire.
Fiasco è masterless. On Mighty Thews no ma da molto spazio ai giocatori rispetto ad alcuni giochi "tradizionali" (D6D o vampiri per intenderci).

Poi ci sarebbero tanti altri giochi. Se qualcuno è interessato mi faccia sapere. Potete anche chiedere relativamente ad un particolare genere. Se c'è qualcosa di fattibile in un pomeriggio ne possiamo parlare. Altrimenti sarò anche contento di non portare nulla quest' anno. Il sabato pomeriggio ci sarà un incontro con gli autori di Elar (Losito), L' Unico Anello (Nepitello), Sine Requie (il Curte). E mi piacerebbe vederlo.

Ah quest' anno, forse ma non è ancora certo devo averne conferma, ci sarà la possibilità di giocare di ruolo in una zona diversa da dove si provano i boardgame. Non che i gdr debbano essere dei privilegiati ma chi ci gioca sa che la parola è ancor più fondamentale che nei boardgame e giocare con un forte rumore di sottofondo (com' è l' area centrale) è una fatica non da poco (provato sulla mia pelle).

Rispondi