Pagina 1 di 2

Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: venerdì 13 febbraio 2015, 12:06
da Defrel
Care socie, cari soci

durante l'ultima riunione associativa di Clavisomni avete manifestato molto entusiasmo alla prospettiva della svolta che vedrebbe la Nostra associazione trasformarsi da quello che è ora ad una realtà differente, più "democratica" e con i soci che, tutti insieme, votano il Consiglio Direttivo dell'Associazione. Consiglio che è composto, lo ricordo, da un Presidente, un Tesoriere, un Segretario e due Consiglieri.

Quest'anno, come a seguito di ogni due anni, Clavisomni ha rinnovato il suo consiglio dopo una votazione avvenuta all'interno dei Custodi per quanto riguarda le tre cariche di Presidente, Tesoriere e Segretario. Gli eletti, per ognuna delle tre cariche, sono stati soggetti ad una votazione avvenuta solo dopo in seguito ad una loro candidatura: per ognuna delle cariche, difatti, era previsto più di un candidato. Ogni candidato ad una delle cariche ha provveduto diligentemente ad illustrare ai Custodi tutti le motivazioni della sua candidatura: cosa lo spingeva a proporsi per quel ruolo all'interno dell'associazione, affinché potesse essere votato in accordo con quelle che sono le esigenze associative note ai Custodi che ogni Martedì sera si riuniscono nella Ns. sede in Via Nuti, 24 a Vaiano.

Per le scelte compiute dai Custodi in materia di rinnovo dell'organo di Direttivo non sono mancate delle critiche, segnalate dai Consiglieri eletti invece non all'interno dei Custodi, ma tra il gruppo dei "giocatori": quelle persone che partecipano alla vita associativa in concomitanza di eventi quali live e fiere. La provenienza di tali critiche è infatti tra i "giocatori" ed è giusto che sia stata presentata direttamente ai due soci che, all'interno del consiglio, sono stati scelti per rappresentarli.

Il Consiglio Direttivo, presa nota delle critiche mosse e soprattutto in vista di un cambio dello statuto dell'associazione ha deciso a questo punto di rimettere le proprie cariche ad una votazione di consiglio che viene estesa a tutti i soci, i quali sono caldamente invitati, visto l'oggetto delicato della votazione, a presenziare. Sarà possibile votare i candidati alle cariche previste nello Statuto associativo tutti insieme come primo passo verso la riorganizzazione dell'associazione.

Confidando che quest'atto sia percepito come un importante primo passo nella nuova direzione in cui l'Associazione Clavisomni intende muoversi, siamo certi di ricevere il Vostro interesse, la Vostra partecipazione e soprattutto il Vostro supporto nell'eleggere l'organo che guiderà Clavisomni per i prossimi due anni.

La data e l'ora della votazione saranno comunicati la prossima settimana sul Forum, in quanto nostro canale ufficiale di comunicazione.

Il Presidente,

Michele Balocchi

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: venerdì 13 febbraio 2015, 13:13
da Jamsus
In nome dell'alta carica a me (e non solo me) concessa, che mi ricopre del diritto immane di avere 4d10+7 vergini da usare per farmare a World of Deathcraft una volta che sarò nell'abisso celeste, che mi permette di invocare possente lo spirito di Stocazzus,

Su richiesta di diversi giocatori chiedo che CHI non potrà presentarsi alla prossima riunione associativa possa comunicare a noi rappresentanti il proprio voto affinché noi lo si possa portare in sede.

Rimarco anche che non è garantita la presenza del sottoscritto, visto che i cazzi son sempre più dei culi in questo mondo.

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: venerdì 13 febbraio 2015, 14:18
da Enrico Bartolini
Ah ma e' partito il Play by Forum di Clavisomni e nessuno mi ha avvisato?

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: sabato 14 febbraio 2015, 12:04
da EL Profe
Credo fermamente che purtroppo il voto per delega non sia previsto dall'attuale statuto associativo dunque penso che debbano votare solo i presenti...

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: lunedì 16 febbraio 2015, 9:04
da Jamsus
Sì lo capisco... però per parecchi Vaiano è un dito in culo da raggiungere, sarebbe più una votazione "così per farla" che una rappresentazione reale della volontà degli associati.

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: martedì 17 febbraio 2015, 11:10
da EL Profe
Son d'accordo con te, magari si può pensare e valutare di spostare la riunione in un luogo più raggiungibile da tutti...

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: martedì 17 febbraio 2015, 11:12
da Furio Rombanti
Propongo Bologna, in centro magari.

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: martedì 17 febbraio 2015, 11:14
da Furio Rombanti
Scherzi a parte, firenze può essere più comoda?
Per noi bolonnesi è identico...
O un pranzo domenicale in modo da evitare il rientro tardi per chi lavora il lunedì?

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: martedì 17 febbraio 2015, 11:31
da Daermon
Pranzo domenicale is the way!

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: mercoledì 18 febbraio 2015, 18:47
da Scimmiadrago
Il pranzo domenico-Anale va bene, forza ragazzuoli!!

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: mercoledì 18 febbraio 2015, 19:06
da Frizzino
Se fosse una domenica sega a Travalle?

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: mercoledì 18 febbraio 2015, 22:51
da Brunilde
preferirei evitare i pranzi che mi mettono tristezza ma sta di fatto...
è una cosa importantina.
Quando c'è ci sono

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: giovedì 19 febbraio 2015, 2:09
da -Nemo-
Sostengo l'opzione Travalle!

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: giovedì 19 febbraio 2015, 9:04
da Furio Rombanti
Per quel che penso io fare una birra a Travalle, basandomi sull'esperienza standard dei sei anni di clavisomni, significa che prima delle 22.30/23.00 non si alza una mosca... e magari sarebbe bello avere davvero un po' di tempo per sviscerare davvero le cose.
Senza contare che dobbiamo capire le modalità di tutto questo, perchè se davvero ci devono essere dei candidati e delle votazioni, una birreria potrebbe non essere proprio il posto più adeguato... e nemmeno un ristorante forse

Re: Lettera aperta all'Associazione Clavisomni

Inviato: giovedì 19 febbraio 2015, 9:44
da Jamsus
Se lo si fa io lo farei alla sede, aì freddo, a parlare.

Però ora dico la mia come "giocatore Andrea Magnelli", non come utility dei giocatori per riferire ai custodi.

Secondo me, in un associazione come la nostra fatta di appassionati e amici, le cariche associative sono vive solo per una mera questione organizzativa e di rappresentanza dovuta.

Non credo che se alla presidenza ci andasse la Marta o Paul o Il Rosso o Gianni invece che lo storico Trizio la qualità e la forma ludis del live cambierebbe. Lo credo fortemente perché per me i custodi sono una malgama unica e dubito satanicamente che un custode presidente possa influenzare il live più di uno non presidente. Al massimo l'esperienza che un custode ha, la personale mania per la conservazione di alcune tradizioni ludiche perpetuate negli anni da questo "modo di giocare" (così nostro e che in pochi al di fuori hanno), possono pesare nel totale di un live rispetto magari alla minore esperienza di un altro custode, ma se fai 15 + 10 + 10 + 5 + 2 o 5 + 2 + 10 + 15 + 10 sempre 42 torna, nel totale.

Questo per far capire che a me delle cariche associative non me ne frega un cazzo se non a livello organizzativo, tutto qui. Non dovrebbero (e non penso che) influenzare il live - che poi è quello che conta.

Il live è Macthiavellico. Ivi per cui meno seghe e più live.