Addio Molla, bentornato Gas

Discussioni che riguardano il regolamento

Moderatore: Custodi

Avatar utente
Trizio
Gran Maestro
Gran Maestro
Messaggi: 2733
Località: Prato
Contatta:

Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Trizio » venerdì 7 settembre 2012, 13:01

Basterebbe il titolo... ma preferiamo aggiungere alcuni dettagli.

E' necessaria una premessa. Non dimenticatelo mai.
Non è nostra intenzione trasformare il nostro gioco in un action, ma curare meglio questa lacuna che abbiamo, allo scopo di snellire il regolamento e migliorare il realismo e il coinvolgimento delle situazioni concitate e adrenaliniche, per dare anche a chi cerca un pò di action, quella soddisfazione in più che manca ai nostri eventi.

Ci sono pochi combattimenti nel nostro gioco, quei pochi facciamoli per bene, sennò tanto vale toglierli.


L'epoca della molla è praticamente finita. Salvo alcuni sporadici e sempre più rari esperimenti di case di produzione che poi abbandonano i progetti. Le pistole a molla, anche quelle fatte meglio, sono di fattura terribile e sono poco affidabili in termini di cadenza di fuoco. Spesso si inceppano, cadono i pallini o alcune addirittura si aprono tra le mani.
Se ne rompono in media 3 a live, e abbiamo raschiato il barile su a San Marino, se ne trovano sempre meno… ma volendo si trovano. E' che ci siamo stufati ci cercare qualcosa e di investire in qualcosa di non funzionale.

Alla luce del nuovo regolamento sul combattimento, che dovremmo rendere pubblico tra i microlive e il live, abbiamo deciso di abbandonare la via della molla e ritornare al Gas, per restituire realismo e ludicità al combattimento.
Abbiamo visto che per fare un regolamento da adattare alle pistole a molla si devono creare molti, troppi, compromessi, e poi non esiste una varietà di armi, perché ad esempio di mitra a molla ne abbiamo 1 solo e rappresenta forse l'ultimo esemplare esistente… Oltretutto il mitra spara un colpo solo che farebbe più danno, mentre in realtà il calibro dei colpi spesso è il medesimo delle pistole e si perde la totale esperienza di sparare una raffica a più bersagli, che è poi l'utilità del mitra.

Già per l'abilità in se serve un compromesso, il compromesso nel compromesso diventa macchinoso e antiestetico.
Se avete una mira pessima e il vostro personaggio no, non possiamo aumentarvela, ma possiamo aumentare il danno che fate, per evitare di fare dichiarazioni di locazione a distanza o altre regoline da gdr cartaceo che rallentano il gioco e che nessuno nella concitazione del combattimento sentirebbe.

Pro
- Tendenzialmente si colpisce ciò che si mira
- Realismo estremo, esistono revolver a bossoli, una buona gamma di pistole storiche, scarrellanti, fisse e a prezzi abbordabili.
- Sono tendenzialmente resistenti, difficilmente vi si romperà alla prima caduta (in più costando di più ci farete più attenzione)
- Sono venduti anche i caricatori a parte, per alcune pistole si trovano bene per altre peggio.
- Cadenza di fuoco affidabile.
- Rari missfire

Contro
- Il Gas non è depotenziabile (o almeno non lo è facilmente) quindi le pistole a gas spareranno poco al disotto del joule.
Per il Gas servono gli occhialini (aspetta ma servivano anche prima!)
Alcune armi a molla che abbiamo però sparano più o meno allo stesso joulaggio quindi non cambia molto.
- il Gas necessita della bombola da portarsi dietro (piccola o grande che sia).
- Costo più alto della molla: dalle 30 fino a circa 190 euro.


Così se incontrate uno con un ascia in mano ci penserà due volte prima di farsi scaricare addosso un caricatore invece che un solo colpo che forse si inceppa… Diventa anche un più reale deterrente in termini di gioco.


I mitra saranno elettrici, (SI come quelli del softair), ma con leggere modifiche per nulla invasive e assolutamente reversibili (cambiare una molla) si possono depotenziare per portare l'arma ben al disotto del joule 0,7 o meno.
Esistono vari modelli storici anche se pochi non anacronistici, ma ce ne fottiamo. Stessa cosa anche per le pistole e per i fucili.
Cerchiamo di attenerci agli anni live, ma se arriviamo come soglia alla seconda guerra mondiale va benissimo (sten, mp 40 o anche stg44 volendo)

A molla rimangono i fucili bolt action o a pompa perché sono molto affidabili e dalle caratteristiche più disparate, a bossoli a caricatore e cartucce ecc.

Il nerf e il gummy sono più inguardabili degli occhialetti e enormemente meno efficienti della molla, figuriamoci del gas.

Come Clavisomni abbiamo investito qualcosa, ma la spesa per prendere un parco armi decente è immane, e oltretutto serve quasi una quota live per coprire la rottura di un'arma, in alcuni casi non basta. Quindi i personaggi armati ne avranno una personale, e via via che l'associazione potrà permettersele cercherà di rifornirsi, ma per l'associazione non per il singolo pg.
Per quelli che non hanno intenzione di acquistarne, possiamo vedere di dare in comodato la molla, che cercheremo di tenere in gioco per questi casi fino ad esaurimento scorte.

Gli occhialini Uguale ne abbiamo valutato un modello economico e il meno invasivo possibile, che diventeranno obbligatori e personali...

Aspettiamo un pò di vostre risposte...
Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura,
e la paura più grande è quella dell' ignoto


- Howard Phillips Lovecraft -

Avatar utente
VeraLun
Accolito
Accolito
Messaggi: 66
Località: Firenze

Re: Addio Molla, bentoranto Gas

Messaggio da VeraLun » venerdì 7 settembre 2012, 13:22

mi fido molto di quello che dite perché sono sicura che ci avete iper-riflettuto.
benvenuto gas :)
Immagine

Avatar utente
Furio Rombanti
Adepto
Adepto
Messaggi: 154

Re: Addio Molla, bentoranto Gas

Messaggio da Furio Rombanti » venerdì 7 settembre 2012, 13:25

Si. Grazie. Finalmente. Botte. Presto.

Spero di essere stato esaustivo.
"Velocità! Pura e nuova velocità!"

Enrico Cardetti AKA Furio Rombanti
-Rumorista e pittore futurista

Avatar utente
Jamsus
Cultista
Cultista
Messaggi: 424

Re: Addio Molla, bentoranto Gas

Messaggio da Jamsus » venerdì 7 settembre 2012, 13:31

Col gas ci vuole accortezza quando si spara, e, già come era prima occhio al viso.

Ma da vicino (sopratutto d'estate o in periodi caldi) fa male, parecchio male.

Sicché nulla, concordo con la scelta ma occhio
Se la bellezza fosse simmetrica avrebbe indubbiamente tutti gli autovalori reali sul campo

Avatar utente
Mynold
Adepto
Adepto
Messaggi: 117
Località: Bologna

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Mynold » venerdì 7 settembre 2012, 15:25

pollici in su :up: ...il mio revolver era un poco stufo di prendere la polvere :clap:
Al Secolo, Beniamino Pace il Veterinario più sfortunato della storia!!
ORA DISPONIBILE ANCHE NEL PRATICO FORMATO ZOMBIE!!!

Nonché Luca Loiani: il detective con la passione per l'occulto e le prese d'aria nel petto!!

Avatar utente
moukass
Gran Maestro
Gran Maestro
Messaggi: 1053

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da moukass » venerdì 7 settembre 2012, 15:44

viva il Gas ! :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6 :weap6

povere ombre !!! :stiok: :stiok: :stiok: ?_? ?_? ?_?

Avatar utente
Portaphobia
Cultista
Cultista
Messaggi: 271

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Portaphobia » venerdì 7 settembre 2012, 15:50

Io Sono assolutamente contrario e mi dispiace ma dubito di venire a giocare ad un live con le pistole a gas, perchè la mia interpetazione sarebbe compromessa dalla paura di ricevere all'improvisso un colpo da quel tipo di pistole le quali hanno rischiato di accecarmi per non curanza (e incoscenza da parte di tutti) dei PG, mi sono fatto male al torace, non potevo usare certi mostri (quando ero custode) come volevo per timore delle pistolettate a gas, alcuni PG approfittando della nostra oggettiva sofferenza e coseguente timore ci sparava proprio per usarci violenza e tenerci lontani, anche se sapeva che il colpo era inefficace.

Magari io sono particolarmente traumatizzato da quelle pistole, ma sicuramente per me sono pericolose.
I combattimenti sono adrenalinici per definizione e la gente spara a caso, questo per me è un dato di fatto, e sparare a caso con le pistole a gas a me me la mena di brutto.
Completamente daccordo che le pisole a molla fanno onco, continuo a sperare in un migliroamento del nerf anche se lo vedo lontano.

Ripeto magari è una cosa completamente mia, ma a una certe età i traumi non si superano più X)
La mattina, il sole sfavillò sulla spada di bronzo. Non rimaneva più traccia di sangue.
«Lo crederesti, Arianna? – Il Minotauro non s’è quasi difeso».

Avatar utente
Daermon
Adepto
Adepto
Messaggi: 102

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Daermon » venerdì 7 settembre 2012, 16:16

Assolutamente astenuto in materia, detesto la parte action di un live così fantasticamente investigativo.
Se avete valutato che sia meglio il gas viva il gas, se vi servo mi trovate in biblioteca :asd:

Avatar utente
moukass
Gran Maestro
Gran Maestro
Messaggi: 1053

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da moukass » venerdì 7 settembre 2012, 16:35

Portaphobia ha scritto:Io Sono assolutamente contrario e mi dispiace ma dubito di venire a giocare ad un live con le pistole a gas, perchè la mia interpetazione sarebbe compromessa dalla paura di ricevere all'improvisso un colpo da quel tipo di pistole le quali hanno rischiato di accecarmi per non curanza (e incoscenza da parte di tutti) dei PG, mi sono fatto male al torace, non potevo usare certi mostri (quando ero custode) come volevo per timore delle pistolettate a gas, alcuni PG approfittando della nostra oggettiva sofferenza e coseguente timore ci sparava proprio per usarci violenza e tenerci lontani, anche se sapeva che il colpo era inefficace.

Magari io sono particolarmente traumatizzato da quelle pistole, ma sicuramente per me sono pericolose.
I combattimenti sono adrenalinici per definizione e la gente spara a caso, questo per me è un dato di fatto, e sparare a caso con le pistole a gas a me me la mena di brutto.
Completamente daccordo che le pisole a molla fanno onco, continuo a sperare in un migliroamento del nerf anche se lo vedo lontano.

Ripeto magari è una cosa completamente mia, ma a una certe età i traumi non si superano più X)

Spero di non vedere scene di un PG che mi spara ad un mostro che è " immune " solo per intimorire chi vi è all'interno !!

cmq una miglior gestione dei calibri e quindi un limitato accesso alle munizioni renderanno la dinamica del combattimento più realistica e adrenalinica

Una pistola a molla sparata nel viso da due metri non è piacevole e se dovesse capitare:
1 ci sono gli OCCHIALINI DI PROTEZIONE OBBLIGATORI
2 dubito penseresti come prima cosa ... " menomale non era a gass !" :asd:

Il buon senso serve sia gon il gass che con la molla

Avatar utente
Trizio
Gran Maestro
Gran Maestro
Messaggi: 2733
Località: Prato
Contatta:

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Trizio » venerdì 7 settembre 2012, 16:56

Giusto per puntualizzare l'esempio estremo di Riccardo:
Era il primo live dell'ancora non nato Clavisomni, era una porta chiusa "custodi" quindi uno spazio non in gioco, e il revolver a gas era in mano ad una persona spregiudicata che ti ha sparato 6 colpi a 1 metro in faccia e non avevi gli occhialetti. Avevamo più o meno tutti 10 anni in meno di vita e di live.
E' evidente che è un pò che non ti sparano addosso... perchè posso garantire che da ombra frizza anche la molla quando il pg non si incarta.
L'esempio che fai è un pò estremo, e un buon 70% riguarda la sopportazione dei custodi, ma prendo atto della tua presa di posizione.
Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura,
e la paura più grande è quella dell' ignoto


- Howard Phillips Lovecraft -

Avatar utente
chissene
Neofita
Neofita
Messaggi: 47
Località: FirenzA

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da chissene » venerdì 7 settembre 2012, 17:07

ovviamente a me piace, essendo il live sofferenza, ma consiglierei di aggiornare il foglio assicurativo e lo scarico responsabilità. io ho la colt 1911 ed a 4 metri ho aperto involontariamente il naso ad uno . . nel senso che il pallino e' entrato quasi dentro . . al di la' della mira infallibile che uno puo' avere sono cose che capitano . . sarebbe da estendere la chiamata morto ai tre-quattro metri almeno . . poi tra laltro dopo quei metri devia il pallino anche con l'hopup regolabile . . bello, ma pericoloso per un non belligerante softairista (e anche doloroso con una semplice camicia/vestito da donna del '30) ^__^

Avatar utente
il_biagino
Neofita
Neofita
Messaggi: 11

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da il_biagino » venerdì 7 settembre 2012, 18:47

:weap6 evvai!!! cosi almeno posso comprare il revolver con finte pallottole!!! :DDD

Avatar utente
-Nemo-
Cultista
Cultista
Messaggi: 281
Località: Lucca
Contatta:

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da -Nemo- » venerdì 7 settembre 2012, 19:54

Premesso che concepisco CoC come un gioco in cui il combattimento é una componente minima (e spesso inutile)...

Le repliche a gas si possono depotenziare, e parecchio (anzi, si depotenziano solo di parecchio, non ci si può lavorare di fino). Unica cosa, c'é il rischio che se cala temperatura non sparino proprio, però si può provare.
Mi offro se necessario di farlo gratuitamente.

I mitra DEVONO essere rarità, anche e soprattutto per coerenza storica. Bene che non si vedano più di due-tre volte in una campagna, meglio se in mano a PNG.

Avatar utente
Trizio
Gran Maestro
Gran Maestro
Messaggi: 2733
Località: Prato
Contatta:

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da Trizio » venerdì 7 settembre 2012, 21:45

@ Chissene
In genere le sparatorio non sono proporio il fulcro di questo gioco, e tendenzialmente non lo saranno mai. Il rischio di un livido di 5 mm c'è, ma c'è anche adesso con alcune armi a molla che attualmente abbiamo e sono già state in gioco svariate volte. Parlare di pericolo mi sembra però allarmistico. La scarsa frequenza ne ricuce drasticamente il rischio.

@ -Nemo-
Direi che possiamo provare a depotenziare anche quelle ho letto alcune cose in merito ma in genere sono modifiche irreversibili e dipende molto da modello a modello. Per i revolver a tamburo con funzionamento a bossoli invece penso sia più semplice la questione. Serve una session di modifiche e test per valutare il joulaggio del tutto.
Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura,
e la paura più grande è quella dell' ignoto


- Howard Phillips Lovecraft -

Avatar utente
-Nemo-
Cultista
Cultista
Messaggi: 281
Località: Lucca
Contatta:

Re: Addio Molla, bentornato Gas

Messaggio da -Nemo- » sabato 8 settembre 2012, 12:12

Quante sono le repliche da depotenziare? Se servono per il live di novembre le dovrei poter fare tranquillamente. Chiamami e ci accordiamo per quando portarmele.

Rispondi