Ludosofia

GDRV

Alla base della Ludosofia di Clavisomni ci sono due componenti fondamentali: la credibilità e l’interpretazione.

Diciamo credibilità perché quello che più ci piace di un gioco di ruolo dal vivo è il potersi muovere in un contesto verosimile e ben curato: sarebbe sciocco se dicessimo ai nostri giocatori di essere nel New England tanto caro a Lovecraft quando intorno a loro vedono magari vecchi poderi e ruderi di castelli tipici dell’Italia. Aggiungiamo al tutto un’accurata ricerca storica del periodo in cui si svolge in gioco, degli usi e costumi del tempo e otteniamo un effetto ancora migliore.

L’interpretazione dei personaggi giocanti e non giocanti inserita in un contesto come quello appena descritto contribuisce a rendere l’esperienza di gioco di ruolo offerta da Clavisomni come unica.
Per tutta la durata degli eventi vi divertirete ad essere “qualcun altro”: un investigatore privato, un medico, una scrittrice, un uomo di fede oppure una ricca ereditiera aventi in comune un particolare interesse per l’ignoto.
Ad aiutarvi nella vostra interpretazione ci penserà il regolamento, che stabilisce in modo chiaro e schematico quanto il vostro personaggio è “bravo” nel compiere un’impresa (dalla riparazione di un vecchio telefono oppure a medicare le ferite di qualche malcapitato).

I giocatori de “Il Richiamo di Cthulhu” impersonano intrepidi Investigatori dell’ignoto, che si sforzano di scovare, comprendere ed eventualmente distruggere gli orrori, i misteri e i segreti dei “Miti di Cthulhu”.
[dal manuale di gioco]

I live organizzati da Clavisomni possono avere la durata di qualche ora, di una notte oppure di più giorni.
Per tutta la durata degli eventi interpreterai il tuo personaggio senza pause notturne o periodi di sospensione del gioco: crediamo che la migliore esperienza di gioco possa essere ottenuta con un approccio full immersion.
Immagina di andartene a letto e sentire un rumore sinistro provenire da un’altra stanza: sei stanco, hai sonno e tutti gli altri giocatori stanno dormendo nei propri letti. Cosa farai? Andrai avanti coraggiosamente a cercare la fonte di quel rumore oppure rimarrai nel letto, sperando che quel rumore che hai sentito sia solo una tua impressione?

La scelta sarà soltanto tua.